La dipendenza da gioca è visibile nel tuo cervello

NON AVRAI MICA ROTTO IL TUO CERVELLO?

Secondo alcune ricerche, la comunicazione tra determinate aree del cervello sono più deboli in quei soggetti che soffrono di dipendenza da gioco. Questo può significare che il comportamento dei ludopatici può derivare più da specifici problemi neurologici che da una generica 'debolezza della volontà', come molti credono.

Chi soffre di dipendenza da gioco può facilmente spendere migliaia di dollari al poker, alle slot machine o alle scommesse, anche quando il conto in banca è in rosso e non si hanno più soldi per il cibo, la benzina o l'affitto. Continuano a giocare imperterriti senza preoccuparsi delle possibili conseguenze.

Uno dei problemi principali di chi soffre di dipendenza da gioco è la mancanza di autocontrollo. Il ludopatico non è in grado di controllare le proprie azioni. Queste persone vengono spesso derise, prese per gente 'senza spina dorsale', incapace di lasciare il tavolo da gioco al momento giusto. Ma un nuovo interessante studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica PNAS, sembra dimostrare che questa mancanza di autocontrollo sia causato da specifiche anomalie nel proprio cervello, che non si rilevano nei non giocatori.

"Possiamo ora dimostrare che le persone che soffrono di dipendenza da gioco hanno un minor autocontrollo rispetto a chi non ne soffre, e che queste differenze sono dovute a differenze a livello cerebrale," afferma Kristine Rømer Thomsen, una dottoranda del Centre for Integrative Neuroscience della Aarhus University, membro del team che ha condotto lo studio.